Le ricette di Marco. Tortellini l’Aia Gaia

Piatto: Tortellini l’Aia Gaia
con cappone, il suo brodo e spuma di ragusano DOP

Per la pasta
500 gr farina 00
2 uova
14 tuorli
Sale
Per il ripieno
1 cappone
2 cipollotti
Sale
Pepe
50 gr ragusano dop
Brodo di cappone
Per il brodo
Ossa del cappone
1 carota
1 cipolla
1 costa sedano
Sale
Spuma di ragusano
350 gr latte intero
150 gr panna fresca
300 gr ragusano
TORTELLINIKM0

Procedimento
Per prima cosa disossare il cappone e la carcassa metterla con sedano, carote e cipolla, sale e abbondante acqua fredda sul fuoco per il brodo.
La carne tagliarla a cubetti e stufarla con un soffritto di olio e.v.o. E cipollotto tritato, sfumare con vino bianco e continuate la cottura con il brodo. Quando la carne è cotta frullarla con il ragusano grattugiato.
Fare la pasta fresca impastando tutti gli ingredienti sopr indicati finché sia liscia e omogenea.
Lasciarla riposare 1 ora in frigo.
Mattiamo il latte e la panna a bollire ne mentre grattugiamo il ragusano e appena bolle il lte con la panna uniamoli al formaggio.
Filtriamo con un colino fine e aggiungiamo 2 bianchi d’uovo. Mettiamo il tutto nel sifone e diamogli 2 cariche di gas.
Stendiamo la pasta a macchina e tagliamola a quadretti e adagiamogli il ripieno su ogni uno. Chiudiamoli a tortellino.
Cuociamo la pasta nel brodo e quando è cotta impiantiamo in un piatto fondo con accanto la spuma di ragusano, a piacere possiamo mettere una macinata di pepe nero.

 

TORTELLINILAIAGAIA1

Alessandro Borghese 4 Ristoranti. Il ricordo di una bella esperienza.

 

Quattro giovani imprenditori catanesi a tavola con Alessandro Borghese. Uno degli chef più amati del piccolo schermo è arrivato con la sua trasmissione 4 Ristoranti anche a Catania, dove è stato ospite di quattro locali giovani della città.
Il programma seleziona per ogni puntata un tema diverso. Al capoluogo etneo è toccato quello della gestione giovane, ecco perché il vincitore della puntata andata in onda su Sky Uno HD ha ottenuto il titolo di Miglior ristorante under 30 di Catania. La giuria, composta da Borghese e dai titolari dei locali coinvolti, valuta l’esperienza in ogni locale in base a menù, location, servizio e conto.

Alla fine grazie proprio ai voti di Alessandro Borghese, che ci lusinga e che ha ribaltato i votidei colleghi abbiamo vinto noi di Km0, con grande soddisfazione dei fratelli Fabio Cannizzaro, 27 anni che dirige la sala, e Marco Cannizzaro, 29 anni, lo chef.

Esperienza divertente, competitiva che ha fatto conoscere 4 giovani ristoranti a livello nazionale. La puntata è stata molto seguita e abbiano ricevuto centinaia di apprezzamenti, messaggi e congratulazioni.

Grazie al nostro staff e a tutti quanti ci hanno seguito e continuano a seguirci.

borghese-500x375